Vertenze

8 marzo | Sciopero del personale della riabilitazione di “Villa delle Querce”

25 February 2017 |  Clap Roma

Comunicato stampa – Roma 24.02.2017 ::

Diritti e dignità per le lavoratrici e i lavoratori di “Villa delle Querce” ::

8 marzo: Sciopero di 24 ore del personale della riabilitazione ::

Le Camere del Lavoro Autonomo e Precario (CLAP) proclamano, per il giorno 8 marzo, 24 ore di sciopero del personale della riabilitazione della Casa di Cura “Villa delle Querce” di Nemi; aderendo, così, allo Sciopero globale delle donne contro la violenza di genere, in Italia indetto dalla Rete “Non Una di Meno” e da diverse organizzazioni sindacali (USB, COBAS, CGIL Flc, Usi). “Villa delle Querce” è una grande azienda della Sanità privata convenzionata del Lazio, dove ingenti finanziamenti pubblici si trasformano in utili privati, facendo spesso ricadere i costi e le fatiche su chi, con professionalità e dedizione, da anni presta la propria opera. Soprattutto sulle donne che, quando hanno figli piccoli, vedono negata la possibilità di conciliare i tempi di lavoro con quelli di vita.

>> Read more

Internalizzazione e riconoscimento dei titoli di servizio!

14 July 2016 |  Clap Roma

Comunicato stampa – Roma 14.07.2016

Sanità: lavoratrici e lavoratori incontrano Cabina di Regia della Regione Lazio;

Verso lo sblocco del turnover, per il riconoscimento dei titoli di servizio degli “esternalizzati”!

Da poco terminata la nostra mobilitazione sotto la sede della Giunta Regionale. Una mattinata importante nella quale, con il presidio, siamo riusciti a conquistare un primo momento di confronto con la Cabina di Regia della Sanità, nella figura di Egidio Schiavetti, sollecitato e partecipato dalla Consigliera regionale Marta Bonafoni e da Saturnino Salvagni, dello staff del Vicepresidente Massimiliano Smeriglio.

>> Read more

A parità di prestazione… parità di retribuzioni, diritti, contratti!

9 July 2016 |  Clap Roma

Garantire la continuità delle cure con l’abbattimento della precarietà ::

Siamo lavoratrici/lavoratori di Cooperative e ci occupiamo di riabilitazione e salute mentale: siamo psicologi, assistenti sociali, fisioterapisti, terapisti della neuro/psicomotricità, logopedisti, impegnati nella cura delle fasce deboli, degli adulti con disabilità e dell’infanzia. Siamo dipendenti e collaboratori con partita IVA di Coop., ma prestiamo il nostro servizio presso ASL Roma 1, rispondendo alle sue esigenze strutturali. Pur non essendo dipendenti ASL, infatti, siamo il 60-80% del personale che, ogni giorno, rende possibile la cura per bambini e adulti.

>> Read more

Sbloccate le risorse, ora subito le retribuzioni!

26 May 2016

Si è conclusa con un successo importante la nostra nuova mattinata di mobilitazione. Non solo, infatti, siamo riusciti a ottenere l’incontro con il Direttore della Direzione Accoglienza e Inclusione Antonio De Cinti. Di più: abbiamo portato a casa le risposte che da settimane attendevamo. Il Dipartimento ha velocizzato le procedure di pagamento delle ultime fatture emesse dalla Cooperativa “Eta Beta” (circa 1 milione di euro) e, già dalla prossima settimana, la Cooperativa sarà nelle condizioni di SALDARE TUTTE LE NOSTRE RETRIBUZIONI!

>> Read more

Si può lavorare senza stipendio?

25 May 2016

Operatori sociali in mobilitazione scrivono una Lettera aperta ai candidati Sindaco

Gentile candidata, gentile candidato Sindaco,

conoscete, sicuramente, le tormentate vicende che hanno segnato il sistema dell’accoglienza a Roma. Le conoscete per le cronache giudiziarie dello scorso anno, l’inchiesta “Mafia Capitale”, la scoperta del malaffare nelle istituzioni capitoline e nelle grandi Cooperative che di accoglienza si occupavano e ora, commissariate dall’intervento prefettizio, continuano a farlo. Conoscete i nomi, le complicità, la corruttela.

>> Read more

Ora basta promesse: il lavoro si paga!

22 May 2016

Comunicato stampa :: Riparte la mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori SPRAR “Eta Beta”

Giovedì 26 maggio, a partire dalle ore 10, saremo nuovamente in presidio a viale Manzoni, sotto il Dipartimento Politiche sociali. Dopo le mobilitazioni del mese di marzo, i tavoli con il Direttore del Dipartimento Stefano Giulioli (23.03) e il Direttore della Direzione Accoglienza e Inclusione Antonio De Cinti (29.03), la Coop. “Eta Beta” ha saldato 3 delle 6 retribuzioni che ci erano dovute.

>> Read more

Vertenza “Eta Beta” | Saldata parte degli stipendi, ora risposte certe su quelli mancanti!

15 April 2016

Comunicato stampa – Roma 15.04.2016

Apprendiamo, con soddisfazione, che la Coop. “Eta Beta” ha provveduto a saldare gli emolumenti di ottobre, novembre, dicembre 2015. Un risultato importante, frutto della mobilitazione che ci ha visto protagonisti nelle scorse settimane.

>> Read more

A Roma l’accoglienza può trasformarsi in una bomba sociale

25 March 2016

di Roberto Ciccarelli ***

: : : : : : : :

Inchiesta. L’altra faccia di Mafia Capitale. A farne le spese sono i migranti e gli operatori sociali senza stipendio. Emerge un movimento sostenuto da una nuova esperienza di sindacato sociale: le Camere del lavoro autonomo e precario (Clap). Viaggio in un sistema di accoglienza ispirato all’emergenza continua. Dai fatti di Tor Sapienza a oggi.

***

>> Read more

Un altro passo verso la conquista di ciò che ci spetta!

23 March 2016

Roma 23.03. Lavoratrici e lavoratori dei centri SPRAR della Coop. “Eta Beta”, sostenuti da CLAP, dagli operatori della Coop. “Un Sorriso” e da ALA (Assemblea Lavoratori dell’Accoglienza) occupano il Dipartimento Politiche Sociali. E strappano l’incontro con il Direttore Stefano Giulioli. A seguire il comunicato stampa a commento della giornata di mobilitazione.

>> Read more

Lavoratrici/lavoratori “Eta Beta”: occupato Servizio Centrale

15 March 2016

Dovete darci il denaroUna prima importante iniziativa di lotta, quella che stamane ha visto protagonisti le lavoratrici e i lavoratori della Coop. “Eta Beta”. Dopo 5 mesi senza stipendio, hanno deciso di raggiungere la sede del Servizio Centrale SPRAR, occupandola temporaneamente e ottenendo un incontro con i responsabili. CLAP ha sostenuto e sostiene la lotta, così come in questi mesi è già avvenuto con gli operatori sociali della Coop. “Un Sorriso”. La patologia del sistema romano dell’accoglienza è sistemica, e la corruzione cade come una scure sulle spalle di lavoratrici e lavoratori, oltre che su quelle degli ospiti. Tutto ciò è inaccettabile, il lavoro si paga, i diritti devono essere rispettati!

 


A seguire il comunicato delle lavoratrici e dei lavoratori della Coop. “Eta Beta”


Roma 15.03.2016 – Comunicato stampa

Occupato Servizio Centrale SPRAR: subito tavolo con Comune!

Le lavoratrici e i lavoratori della Cooperativa Sociale “Eta Beta”, non percependo gli emolumenti da 5 mesi, si sono presentati autonomamente presso la sede dello SPRAR centrale, in viale delle Quattro Fontane 116, a Roma.

>> Read more