roma

SPRAR: conquistata la clausola sociale per i nuovi bandi

4 May 2016

La lunga e ostinata mobilitazione, animata dagli operatori sociali e da CLAP nel settore delle Cooperative che gestiscono il settore dell’accoglienza a Roma, comincia a dare i suoi frutti. Se da un lato, infatti, la pratica aberrante e generalizzata del mancato pagamento degli stipendi a lavoratrici e lavoratori comincia a essere seriamente contrastata, sia attraverso la pressione sindacale indipendente e auto-organizzata sia attraverso l’azione legale, dall’altro comincia ad arrivare qualche buona notizia anche sul fronte della continuità occupazionale.

>> Read more

Vertenza “Eta Beta” | Saldata parte degli stipendi, ora risposte certe su quelli mancanti!

15 April 2016

Comunicato stampa – Roma 15.04.2016

Apprendiamo, con soddisfazione, che la Coop. “Eta Beta” ha provveduto a saldare gli emolumenti di ottobre, novembre, dicembre 2015. Un risultato importante, frutto della mobilitazione che ci ha visto protagonisti nelle scorse settimane.

>> Read more

Tutte le bugie del Jobs Act

10 April 2016

a cura di CSA Astra & CLAP – Camere del Lavoro Autonomo e Precario

Giovedì 14 aprile ore 19.00 @ CSA Astra (via Capraia 19, Tufello)

Mentre guardiamo la rivolta degli studenti e dei precari francesi contro la Loi de Travail, con la straordinaria convergences de luttes in atto a Place de la République, la propaganda del Partito della Nazione e del premier Matteo Renzi, sembra aver addormentato e anestetizzato la capacità conflittuale del mondo del lavoro, ma anche dei settori giovanili, contro il Jobs Act e l’ulteriore distruzione dei diritti del lavoro.

>> Read more

A Roma l’accoglienza può trasformarsi in una bomba sociale

25 March 2016

di Roberto Ciccarelli ***

: : : : : : : :

Inchiesta. L’altra faccia di Mafia Capitale. A farne le spese sono i migranti e gli operatori sociali senza stipendio. Emerge un movimento sostenuto da una nuova esperienza di sindacato sociale: le Camere del lavoro autonomo e precario (Clap). Viaggio in un sistema di accoglienza ispirato all’emergenza continua. Dai fatti di Tor Sapienza a oggi.

***

>> Read more

Un altro passo verso la conquista di ciò che ci spetta!

23 March 2016

Roma 23.03. Lavoratrici e lavoratori dei centri SPRAR della Coop. “Eta Beta”, sostenuti da CLAP, dagli operatori della Coop. “Un Sorriso” e da ALA (Assemblea Lavoratori dell’Accoglienza) occupano il Dipartimento Politiche Sociali. E strappano l’incontro con il Direttore Stefano Giulioli. A seguire il comunicato stampa a commento della giornata di mobilitazione.

>> Read more

Lavoratrici/lavoratori “Eta Beta”: occupato Servizio Centrale

15 March 2016

Dovete darci il denaroUna prima importante iniziativa di lotta, quella che stamane ha visto protagonisti le lavoratrici e i lavoratori della Coop. “Eta Beta”. Dopo 5 mesi senza stipendio, hanno deciso di raggiungere la sede del Servizio Centrale SPRAR, occupandola temporaneamente e ottenendo un incontro con i responsabili. CLAP ha sostenuto e sostiene la lotta, così come in questi mesi è già avvenuto con gli operatori sociali della Coop. “Un Sorriso”. La patologia del sistema romano dell’accoglienza è sistemica, e la corruzione cade come una scure sulle spalle di lavoratrici e lavoratori, oltre che su quelle degli ospiti. Tutto ciò è inaccettabile, il lavoro si paga, i diritti devono essere rispettati!

 


A seguire il comunicato delle lavoratrici e dei lavoratori della Coop. “Eta Beta”


Roma 15.03.2016 – Comunicato stampa

Occupato Servizio Centrale SPRAR: subito tavolo con Comune!

Le lavoratrici e i lavoratori della Cooperativa Sociale “Eta Beta”, non percependo gli emolumenti da 5 mesi, si sono presentati autonomamente presso la sede dello SPRAR centrale, in viale delle Quattro Fontane 116, a Roma.

>> Read more

Lavoratrici/lavoratori accoglienza: ottenuto il tavolo con la Prefettura

1 March 2016 |  Clap Roma

Roma 1.03.2016 – Comunicato stampa

Importante mobilitazione delle operatrici e degli operatori sociali
Ottenuto il tavolo con il Viceprefetto aggiunto e delegato Politiche sociali del Prefetto Gabrielli

Una mobilitazione importante, un altro passo per il riconoscimento dei nostri diritti. Non eravamo soli, stamani, al nostro fianco operatrici e operatori di ALA (Assemblea Lavoratori Accoglienza), delle Coop. “Eta Beta” e “Domus Caritatis”, Coop. quest’ultima che, al pari della Coop. “Un Sorriso”, è stata commissariata al seguito dell’inchiesta “Mafia Capitale”. E poi i lavoratori dei Canili, gli studenti, delegati della FIOM e dei sindacati di base, più in generale il Laboratorio romano dello Sciopero sociale. Ma soprattutto i migranti della comunità bengalese e tanti ospiti dei centri d’accoglienza.

Una mobilitazione che ha saputo saldare le richieste di chi, come noi, non percepisce le retribuzioni da mesi, e che, al seguito del commissariamento, rischia di perdere il lavoro, con quelle di chi non vuole rinunciare al proprio progetto migratorio, qualunque esso sia, e viene ostacolato continuamente nell’accesso ai diritti di accoglienza e soggiorno. A Roma come a Berlino, a Varsavia come a Parigi, oggi è stata ed è giornata europea di mobilitazione contro la precarietà del lavoro e contro quella, drammatica, imposta dalle frontiere e dai muri.

>> Read more

L’universalismo necessario

26 February 2016

Nel rapporto di lavoro e nel mercato, un catalogo di diritti uguali per tutti: appunti per la discussione

a cura di CLAP – Camere del Lavoro Autonomo e Precario (Roma)

Quello che segue è un contributo alla discussione della “Coalizione 27 febbraio” ma non solo. Un tentativo di pensare le pretese del lavoro autonomo dentro la radicale trasformazione del mercato del lavoro e delle sue norme, in Italia come in Europa.

>> Read more

Il lavoro si paga, il lavoro si tutela

25 February 2016 |  Clap Roma

L’altra faccia di Mafia Capitale. Gli operatori dell’accoglienza senza stipendio da un anno. Un’interdittiva antimafia ha commissariato i progetti, revocati altri. Nessuna risposta dalle istituzioni. Le lavoratrici e i lavoratori della cooperativa “Un sorriso” scrivono al prefetto di Roma Franco Gabrielli. Manifesteremo “sotto i suoi uffici il primo marzo, giornata di mobilitazione contro lo sfruttamento del lavoro migrante” (qui la storia).

>> Read more

Il lavoro si paga, i diritti non hanno frontiere

23 February 2016 |  Clap Roma

ROMA | Martedì 1 marzo, ore 10, tutt* sotto la Prefettura con le operatrici e gli operatori sociali

Primo marzo: giornata europea – promossa dal Transnational Social Strike – di sciopero e mobilitazione del lavoro migrante; giornata di mobilitazione contro l’Europa fortezza, le deportazioni, il razzismo. Da Berlino a Parigi, da Londra a Stoccolma, da Varsavia a Edimburgo, e poi in Italia, da Milano a Bologna, da Roma a Foggia: decine le città dove prenderanno forma azioni di protesta, blocchi, picchetti, presidi. Di fronte a chi (vedi il Regno Unito) impedisce l’accesso al welfare per i lavoratori migranti o a chi (il caso dell’Ungheria) alza muri in risposta all’emergenza profughi, l’Europa solidale alza la testa e, il Primo marzo, con forza farà sentire la sua voce.

>> Read more