Ripartono gli sportelli delle CLAP

Il lavoro secondo Matteo: colpirne milioni, educare tutti

24 December 2014

di Francesco Raparelli*

RenziEbbene sì, il “grande innovatore”, Matteo Renzi, ha colpito a morte il professionismo atipico (che non fa riferimento a ordini), i freelance, le partite Iva. Ma come, dirà qualche imbecille stupito, non aveva promesso felicità per il “nuovo” (le figure del lavoro intermittente e/o indipendente) e rottamazione per il “vecchio” (articolo 18 in primis)? Non era facile, nessuno ci era riuscito prima di lui, eppure Renzi ce l’ha fatta: nello stesso tempo, ha eliminato lo Statuto dei lavoratori, istituzionalizzato la precarietà (senza causale), affondato gli autonomi. >> Read more

SEMINARI DI FORMAZIONE FISCALE 2014/2015

28 November 2014

CLAP – Camere del Lavoro Autonomo e Precario organizzano e promuovono due cicli seminariali sulle tematiche fiscali, relative ai lavoratori autonomi (partite IVA) e agli enti associativi e alle cooperative. I seminari avranno inizio a partire dal mese di dicembre 2014 e andranno avanti fino a maggio 2015, secondo il programma che segue. Si svolgeranno ad OZ | Officine Zero, in Via Umberto Partini 20 (Roma), e saranno tenuti da Cinzia Cimini, dottore commercialista e revisore dei conti, specializzata nella consulenza e nella formazione per il non profit e l’economia solidale.

Ciclo di seminari rivolti alle lavoratrici e ai lavoratori autonomi

  • 1° seminario – Sabato 6 dicembre 2014, ore 10.30 – 15:00

Seminario di alfabetizzazione fiscale – Inquadramento generale della normativa sui lavoratori individuali

  • Ditta individuale e lavoratore autonomo

  • I professionisti con albo

  • Gli artigiani e i commercianti

  • I diversi regimi fiscali

  • I principali adempimenti fiscali: IVA, IRAP e IRPEF

  • I principali oneri deducibili ai fini del calcolo dell’IRPEF

  • Le modalità di versamento delle imposte

  • La fattura e la parcella

  • La gestione separata

  • La previdenza dei professionisti

  • Modalità di calcolo e di pagamento dei contributi previdenziali

>> Read more

Sciopero sociale: il Paese (finalmente) diviso

20 November 2014

di Francesco Raparelli*

Sciopero sociale

«È stato calcolato e progettato un disegno in queste settimane per dividere il mondo del lavoro, farne terreno di scontro. […] Ma non esiste una doppia Italia, esiste un’Italia unica e indivisibile, che si faccia il lavoratore o l’imprenditore, e questa Italia non consentirà di scendere nello scontro». Sono queste le parole di Renzi, utilizzate per scaldare la platea di Confindustria a Brescia, il 4 novembre, mentre fuori procedevano le contestazioni da parte di movimenti e metalmeccanici. La CGIL, sentendosi chiamata in causa, ha subito precisato che il Paese lo divide il Governo, di certo non lo fa il sindacato. Figurarsi.

>> Read more

Perché scioperiamo il 14N?

28 October 2014

Strikers declaration #03

#NonInMioNome #scioperosociale

declaration_03-840x500Sappiamo quanto è difficile oggi scioperare. Lo è per chi ha un lavoro fisso, per chi il diritto di sciopero ce l’ha, ma lo vede sottoposto a troppe limitazioni. Lo è perché è faticoso rinun- ciare a una parte del proprio stipendio quando la crisi si approfondisce e soldi non ce ne sono. Lo è ancora di più per chi è precario, per chi scioperare significa rischiare di perdere il posto di lavoro. Lo è per chi è un lavoratore autonomo, perché poi deve motivare il proprio ritardo nella consegna al committente. Lo è per un disoccupato o per un intermittente.

>> Read more

Passo dopo passo verso lo sciopero sociale #14N

14 October 2014

Sciopero SocialeAll’una di notte del 9 ottobre è stato approvato il Jobs Act in Senato attraverso un maxi emendamento, una delega “in bianco” al governo per riformare e precarizzare l’ennesima volta negli ultimi 2 decenni il mercato del lavoro nel nostro paese. La fiducia arriva qualche ora più tardi rispetto all’operazione spot organizzata in tutta fretta a Milano, un’inutile summit europeo sul lavoro, con il solo scopo di raccogliere il consenso di Merkel, Barroso, Schulz e Van Rompuy.

>> Read more

Ripartono gli sportelli delle CLAP

26 September 2014

OrganizeOrari, servizi, contatti

Ripartono gli sportelli delle CLAP, Camere del Lavoro Autonomo e Precario. A partire da lunedì 29 settembre e poi, la settimana successiva, il 6-7 ottobre, ogni lunedì, dalle ore 17:30 alle 20, presso Officine Zero (via Partini 20, traversa via di Portonaccio, Casal Bertone) e il martedì, dalle ore 19 alle 21, presso Esc (via dei Volsci 159, San Lorenzo) e presso Puzzle (via Monte Meta 21, Tufello).

Cosa trovate negli sportelli?

  • * Avvocato del lavoro e assistenza legale: per consulenza e vertenze;

  • * Il primo e il terzo lunedì del mese, commercialista: consulenza fiscale per lavoratori autonomi, associazioni, cooperative;

  • * Su appuntamento: consulenza nella gestione dei propri debiti (con Equitalia, banche, ecc.); avvocato penalista (mobbing, violenze subite sul posto di lavoro, ecc.);

  • * Compilazione modello ISEE.

Per informazioni maggiori o per richiedere appuntamenti specifici, i contatti sono:

romaclap@gmail.com

329 7624550 (il telefono è sempre attivo durante gli orari di sportello e, dal mercoledì al venerdì, la mattina, dalle 11 alle 13:30)

www.clap-info.net

vedi anche: cosa sono le CLAP?

«un torto fatto a uno di noi è un torto per tutti»