News

Pisa-Valdera | Successo dello sciopero, incontro col Sindaco di Pontedera!

10 January 2019

Altissima adesione allo sciopero delle/degli Assistenti Sociali dipendenti di AGAPE Cooperativa Sociale Onlus, ampia partecipazione ai presidi che si sono svolti sotto la sede di AGAPE e del Comune di Pontedera. Ottenuto l’incontro col Sindaco di Pontedera Simone Millozzi.

>> Read more

Pisa-Valdera | Lettera aperta per il Sindaco Millozzi

9 January 2019

Si avvicina lo sciopero delle/degli Assistenti Sociali esternalizzati della Zona Pisana e della Zona Valdera. A seguire, la lettera aperta rivolta al Sindaco di Pontedera Simone Millozzi, Presidente della Società della Salute della Zona Valdera. Lavoratrici e lavoratori, che saranno in presidio a partire dalle 11 sotto la sede del Comune di Pontedera, chiedono al Sindaco un incontro.

>> Read more

Dipendenti SOGESID: sciopero riuscito, ottenuto incontro col Ministero!

19 December 2018

Alta adesione allo sciopero di 4 ore proclamato dalle Camere del Lavoro Autonomo e Precario. Un centinaio di dipendenti SOGESID hanno raggiunto il Ministero dello Sviluppo Economico, ottenendo un incontro con Francesco Vanin, Consigliere del Ministro Di Maio e responsabile per le crisi aziendali.

Partiamo da un dato: lo sciopero è andato molto bene. Non era scontato, e neanche facile, trattandosi del terzo sciopero in meno di tre mesi e, soprattutto, di uno sciopero costruito dal basso, dalle lavoratrici e dai lavoratori col sostegno delle Camere del Lavoro Autonomo e Precario.

>> Read more

SOGESID | Tempo scaduto, vogliamo risposte ora!

11 December 2018

Proclamato, per il 19 dicembre prossimo, sciopero di 4 ore (dalle 9 alle 13) di tutto il personale dipendente di SOGESID S.p.A. Presidio sotto il Ministero dello Sviluppo Economico (via Molise 2), a partire dalle ore 9:30, con la richiesta di un incontro col Ministro Luigi Di Maio.

Dopo mesi di silenzi, rinvio di responsabilità e trattative prive di efficacia, crediamo sia necessario affermare che il tempo è ormai scaduto. Come abbiamo più volte ribadito, la Legge di Stabilità in discussione alle camere annuncia la progressiva dismissione dell’attività di SOGESID presso il Ministero dell’Ambiente senza prevedere alcuna garanzia per chi è attualmente impiegato e ricopre da anni, con professionalità e competenza, quei ruoli.

>> Read more

Focus

Diritti sociali vs «sovranismo psichico»

10 December 2018 |  Paolo Scanga

Era la fine di settembre di quest’anno che il Ministro del Lavoro, affacciandosi al balcone di Palazzo Chigi, festeggiava la fine della povertà nel Paese. Quello che ci raccontano i dati usciti la scorsa settimana dall’analisi condotta dal Censis nel 52° rapporto annuale sulla condizione sociale del Paese è di ben altro tenore.

>> Read more

Molestie e violenza di genere sul lavoro: costruiamo nuove forme di sindacalismo

8 December 2018 |  Clap Padova

All’inizio dell’anno l’ISTAT ha pubblicato il report “Le molestie e i ricatti sessuali sul lavoro”, basato su un’indagine relativa al biennio 2015/2016.  Le stime parlano di 8 milioni 816mila donne fra i 14 e i 65 anni (43,6%) che nel corso della vita hanno subito qualche forma di molestia sessuale. Sono invece 3 milioni 118mila le donne (15,4%) che le hanno subite negli ultimi tre anni. >> Read more

« T’immagini, se fosse sempre Domenica»

14 September 2018 |  Francesco Raparelli  Tiziano Trobia

Nel dibattito che si è scatenato a seguito della proposta di legge del governo giallo-verde sulle chiusure domenicali ci sembra opportuno fare chiarezza. Ecco le risposte alle 5 obiezioni più frequenti.

Una premessa è doverosa: ci sembra evidente che la chiusura dei centri commerciali la domenica non risolva di colpo i problemi che affliggono il lavoro nel commercio, e il lavoro in generale. I temi restano sempre gli stessi e sono: la precarietà, il ricatto che questa porta con sé, i bassi salari, il mancato rispetto dei diritti contrattuali. La ricetta per affrontarli: l’esplosione e lo sviluppo duraturo di conflitti e battaglie sindacali, dentro e fuori i posti di lavoro. Una volta chiarito questo punto, per noi abbastanza ovvio, vediamo perché – spoiler allert – la proposta è a nostro avviso tutt’altro che sbagliata. Su alcune questioni dovremo procedere per semplificazioni, altrimenti non basterebbero 6-7 pagine, speriamo però di farci comprendere senza equivoci.

>> Read more

Il re è nudo

13 September 2018 |  Francesco Raparelli  Tiziano Trobia

È un decennio che Confindustria, governi e stampa attribuiscono le colpe del declino alle giovani generazioni: poco formate, mammone, per nulla intraprendenti. Ma i dati parlano chiaro: responsabili del fallimento italico sono le imprese.

È doveroso chiarire: l’unico che ha detto la verità, in questi anni, è stato Maurizio Sacconi. Alle studentesse e agli studenti dell’Onda, che per un biennio e in completa solitudine hanno provato a resistere all’offensiva neoliberale scatenata dalla crisi finanziaria, indicò senza giri di parole: «abituatevi a fare lavori umili e manuali». Un modo elegante per affermare, con largo anticipo, che «la pacchia è finita». Dall’eleganza del craxiano non pentito alla strafottenza dei tecnici cari alla sinistra; da «bamboccioni» a «choosey». La volgarità di Poletti, poi, ha toccato l’apice: in riferimento alla fuga giovanile dall’Italia, l’ex ministro non si è trattenuto… «meglio non averli tra i coglioni».

>> Read more

Appuntamenti

Dec 19 09:30

Roma | Sciopero lavoratrici e lavoratori SOGESID S.p.A.

Ministero dello Sviluppo Economico, Via Molise 2 Roma

Dec 14 09:00

Roma | Mobilitazione personale della riabilitazione

Regione Lazio, via Oderico da Pordenone 15 Roma

Oct 19 10:00

Roma | Mobilitazione precari Sogin

Ministero dello Sviluppo Economico, via Molise 2 Roma

Oct 06 10:00

Jun 06 16:30

Padova | Riders: quali diritti, quali tutele

Centro Universitario Zabarella, via Zabarella, 82 Padova

May 19 16:00

Roma | Assemblea nazionale delle CLAP

Esc, Atelier autogestito, via dei Volsci 159 Roma

May 04 17:00

Roma | Corso di formazione sindacale

Esc, Atelier autogestito, via dei Volsci 159 Roma

Apr 06 17:00

Roma | Corso di formazione sindacale

Esc, Atelier autogestito, via dei Volsci 159 Roma

Mar 08 11:00

Mar 05 18:00

Roma | Corso di formazione sindacale

Esc, Atelier autogestito, via dei Volsci 159 Roma

Chi siamo

Come nascono le CLAP

La precarietà è la condizione contemporanea del lavoro e della vita. Ha cominciato a esserlo, soprattutto per le giovani generazioni, a partire dalla metà degli anni ’90, si è consolidata negli anni zero; con la crisi è divenuta, propriamente, condizione generalizzata. Tanto che sono venute meno le demarcazioni, ancora evidenti solo un decennio fa, tra lavoro precario e lavoro stabile e, con l’approfondimento della catastrofe economica nell’Eurozona, tra lavoro e disoccupazione.

Sarebbe più opportuno, per afferrare con una parola il mercato del lavoro, e raccontare le nostre vite, usare la nozione di transizione: da un lavoro precario all’altro, dalla partita Iva al contratto precario (e viceversa), dall’impiego stabile (e subordinato) alla disoccupazione. Ancora: da un paese all’altro, assumendo che oggi le migrazioni non riguardano più soltanto le popolazioni del Sud o dell’Est del mondo, ma coinvolgono con forza giovani e meno giovani del Sud Europa.

>> Read more

Solidarity Forever

DI FRANCESCO RAPARELLI**

Appunti sul sindacalismo rivoluzionario americano e quello da costruire in Europa

1. A conclusione dell’opuscolo curato dal Collettivo di “Primo maggio”, La tribù della talpe, Sergio Bologna presenta stenograficamente i tratti qualificanti della «leggenda» dell’Industrial Workers of the World e, parafrasando Mario Tronti e il suo Lenin in Inghilterra (1964), propone: «IWW a Torino» (BOLOGNA 1978). Dalla fabbrica alla società, dalla centralità dell’operaio-massa alla circolazione delle merci, la logistica: questo il passaggio imposto dalla ristrutturazione capitalistica targata Agnelli. Se alla fabbrica si sostituisce il territorio, allora, questa l’ipotesi politica di Bologna, decisivo riscoprire la storia del sindacalismo rivoluzionario americano, le sue forme organizzative e di lotta, il suo piglio combattivo, generoso e libero dalle ideologie.

>> Read more