News

megaphone-kid-cropped

Operatori precari ricollocano disoccupati?

4 December 2016

Riceviamo e rilanciamo la Lettera aperta dei precari di Italia Lavoro rivolta al Ministro del Lavoro Giuliano Poletti e al Presidente dell’ANPAL Maurizio Del Conte. La verità sulle politiche attive, raccontata da chi ci lavora, da anni, senza stabilità né garanzie. ||

Roma, 2 dicembre 2016

All’attenzione

Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali

Dott. Giuliano Poletti

Al Presidente dell’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro

All’Amministratore unico di Italia Lavoro

Prof. Maurizio Del Conte

>> Read more

roma-26-11-2016

“Non una di meno”: una marea per le strade di Roma

30 November 2016 |  Clap

Comunicato del 26.11 di “Non una di meno”: Perché i telegiornali oscurano la manifestazione delle donne? ||

Comunicato ENG “Non una di meno” che rilancia lo sciopero globale delle donne per l’8 marzo#NonUnaDiMeno: the unexpected force of an international feminist movement ||


Racconto tratto da dinamopress.it della straordinaria giornata di sabato 26 novembre dove una marea di 200.000 corpi ha invaso le strade di Roma contro la violenza maschile sulle donne.

>> Read more

non-una-di-meno

CLAP verso il 26 novembre

20 November 2016 |  Clap

Il 26 novembre prossimo le strade di Roma saranno attraversate da chi ha deciso di alzare la testa e dire basta. Basta alla violenza di genere! Sarà la giornata di Non una di meno, il movimento delle donne che si è messo in marcia in questi mesi per farla finita con i femminicidi, la guerra alle donne che quotidianamente gli uomini, i padri, i compagni e i mariti conducono nel nostro paese. Sarà una grande mobilitazione – di donne ma aperta alla partecipazione di tutti coloro che vedono nell’eliminazione della violenza maschile una priorità per la trasformazione dell’esistente – in diretta connessione col mondo: dalla Spagna alla Polonia, dall’Argentina al Messico, dall’Islanda all’India.

>> Read more

24.06

La “Coalizione 27 febbraio” incontra Luigi de Magistris

19 November 2016 |  Clap
Comunicato stampa || Giovedì 24 novembre alle 18.00, presso l’ex Asilo Filangieri (via Maffei 4), si svolgerà l’incontro tra la “Coalizione 27 Febbraio” – che raccoglie associazioni, movimenti e sindacati che tutelano e organizzano il lavoro autonomo, intermittente e precario – e l’amministrazione del Comune di Napoli, che sarà rappresentato dallo stesso sindaco Luigi de Magistris e dall’assessore al Diritto alla città e ai Beni comuni Carmine Piscopo.

>> Read more

Focus

26-novembre-marea

Chi ha paura della marea?

4 December 2016

Se le donne di tutto il mondo fanno moltitudine. L’editoriale di Infosex – Esc Atelier dopo la marea #NonUnaDiMeno del 26 novembre e l’assemblea del 27, verso lo sciopero globale delle donne del prossimo 8 marzo. ||

26 novembre 2016: Roma è tornata a essere bella. Donne di tre generazioni differenti hanno aperto e attraversato una manifestazione oceanica, moltitudinaria, di oltre duecentomila corpi sessuati che hanno rotto e diradato la nebbia della prima mattina, il grigio, l’asfissia e l’immobilismo che ormai sembravano regola, battito monotono e irreversibile, del quotidiano. Il sole splende di nuovo, le strade pulsano di vita, desiderio, gioia, quei corpi si intrecciano, confondono, compongono: è marea.

>> Read more

tss-in-paris

Final Statement of the TSS Meeting in Paris

11 November 2016

Il 21-23 ottobre CLAP ha preso parte al meeting della Transnational Social Strike Platform che si è svolto a Parigi. A seguire la traduzione italiana (a cura di s|connessioni precarie) del documento finale; che racconta la discussione, i soggetti presenti, le sfide organizzative, le prossime tappe.

||

English

||

>> Read more

claire-fontaine

Poveri, non di certo rassegnati

19 October 2016 |  Emanuele De Luca

INPS, ISTAT, Caritas. I rapporti (di cui consigliamo la lettura) sullo stato del mercato del lavoro in Italia, sulla condizione economica dei giovani, sulla disoccupazione escono oramai con cadenza giornaliera e tutti con la stessa diagnosi: il mercato del lavoro è stato dopato dal Jobs Act e l’effetto stupefacente si è rapidamente esaurito. Fine della favola, ora è il momento delle crisi di astinenza e i sintomi sono diversi.

>> Read more

campagna-mise

«Bassi salari e alte competenze»: così il Governo invita a investire in Italia

3 October 2016 |  Tiziano Trobia

Che dovessero essere proprio le campagne pubblicitarie e comunicative inventate dal governo a gettare luce sui disastri del nostro paese è al contempo grottesco e illuminante. Un tempo la propaganda veniva utilizzata per nascondere e camuffare fallimenti, dati economicamente preoccupanti, malefatte e storture di cui il governo poteva essere accusato: oggi accade esattamente il contrario!

>> Read more

Appuntamenti

Oct 20 22:30

Roma | Torcida Precaria @ San Lorenzo

San Lorenzo, Piazza dei Sanniti Roma

Oct 19 17:00

Roma | #STOPVOUCHER: assemblea verso lo Sciopero H24

Università "Sapienza", Piazzale Aldo Moro Roma

Oct 21 10:30

Oct 19 19:30

Padova | #STOPVOUCHER: Verso lo sciopero del 21 Ottobre

BiosLab, Via Brigata Padova Padova

Sep 05 17:30

Napoli | Assemblea cittadina, Sciopero del 21 ottobre

Università Orientale, Palazzo Giusso Napoli

Sep 29 18:00

Sep 12 17:30

Riparte lo sportello di CLAP – Roma

Esc, Atelier autogestito, via dei Volsci 159 Roma

Jul 07 20:00

Jun 25 15:00

Jun 18 20:30

Chi siamo

Chi siamo

Come nascono le CLAP

La precarietà è la condizione contemporanea del lavoro e della vita. Ha cominciato ad esserlo, soprattutto per le giovani generazioni, a partire dalla metà degli anni ’90, si è consolidata negli anni zero, con la crisi è divenuta, propriamente, condizione generalizzata. Tanto che sono venute meno le demarcazioni, ancora evidenti solo un decennio fa, tra lavoro precario e lavoro stabile e, con l’approfondimento della catastrofe economica nell’Eurozona, tra lavoro e disoccupazione.

Sarebbe più opportuno, per afferrare con una parola il mercato del lavoro, e raccontare le nostre vite, usare la nozione di transizione: da un lavoro precario all’altro, dalla partita Iva al contratto precario (e viceversa), dall’impiego stabile alla disoccupazione. Ancora: da un paese all’altro, assumendo che oggi le migrazioni non riguardano più soltanto le popolazioni del Sud o dell’Est del mondo, ma coinvolgono con forza giovani e meno giovani del Sud Europa.

>> Read more

iww

Solidarity Forever

DI FRANCESCO RAPARELLI**

Appunti sul sindacalismo rivoluzionario americano e quello da costruire in Europa

1. A conclusione dell’opuscolo curato dal Collettivo di “Primo maggio”, La tribù della talpe, Sergio Bologna presenta stenograficamente i tratti qualificanti della «leggenda» dell’Industrial Workers of the World e, parafrasando Mario Tronti e il suo Lenin in Inghilterra (1964), propone: «IWW a Torino» (BOLOGNA 1978). Dalla fabbrica alla società, dalla centralità dell’operaio-massa alla circolazione delle merci, la logistica: questo il passaggio imposto dalla ristrutturazione capitalistica targata Agnelli. Se alla fabbrica si sostituisce il territorio, allora, questa l’ipotesi politica di Bologna, decisivo riscoprire la storia del sindacalismo rivoluzionario americano, le sue forme organizzative e di lotta, il suo piglio combattivo, generoso e libero dalle ideologie.

>> Read more