La ricetta è sempre la stessa: fai merenda… con il lavoro (vivo)

Reddito per tutti | Assemblea con la Regione Lazio

14 July 2020

La crisi occupazionale già in corso si farà ancora più drammatica nei prossimi mesi. Reddito e welfare universale sono sempre di più misure fondamentali. La campagna Non c’è tempo, alla luce delle tante lotte sociali emerse in questi mesi, avvia un confronto con la Regione Lazio. Giovedì 16 luglio dalle ore 16, in diretta sulla pagina Facebook delle Camere del Lavoro Autonomo e Precario.

Negli ultimi mesi, tante lotte sociali che insistono sul nostro territorio regionale, battaglie che stanno animando settori cruciali e da tempo in sofferenza – lavoratrici e lavoratori dello spettacolo, AEC e operatori sociali, ricercatori precari, piccola editoria, e molti altri -, hanno individuato il Reddito di base incondizionato come rivendicazione trasversale e in grado di rispondere in modo strutturale alle condizioni di sofferenza che con l’emergenza COVID si sono acuite.

>> Read more

Le politiche attive e il welfare nella pandemia e nella crisi

8 July 2020

Talk, giovedì 9 luglio ore 17 (diretta streaming sul canale FB CLAP)

La pandemia da COVID-19 ha generato la più grave crisi economica dal secondo dopoguerra. L’impatto sui livelli occupazionali, sull’aumento delle disuguaglianze e la crescita della povertà sarà drammatico e destinato ad aumentare. Si tratta di una crisi pervasiva, che interessa trasversalmente diversi ambiti dell’economia. In questa fase difficile, l’Agenzia delle Politiche Attive e la sua Società in house appaiono paralizzate a causa del proprio management, incapaci di mettere in campo azioni adeguate alla congiuntura, dunque alla gestione dell’emergenza e per la ripresa del Paese. Le politiche attive e il welfare dovrebbero, al contrario, svolgere una funzione strategica.

>> Read more

Smart working: oasi di libertà o nuova frontiera dello sfruttamento?

4 July 2020

A partire dal lockdown, vi è stata un’espansione senza precedenti del lavoro smart. E molti studi anticipano che, di qui a breve e indipendentemente dall’andamento futuro del COVID-19, sarà sempre di più il nuovo modo di lavorare. In particolare, ovviamente, nel settore terziario. Se all’inizio in molte e molti hanno senz’altro apprezzato la possibilità di conciliare tempi di lavoro e tempi di vita, con forza stanno emergendo ora insidie, disuguaglianze contraddizioni. Con l’editoriale a seguire, le Camere del Lavoro Autonomo e Precario indicano luci e ombre dello smart working e aprono la discussione, da sviluppare con le lotte e la contrattazione.

>> Read more

Gig Economy | Il reato di sfruttamento del lavoro vivo

11 June 2020 |  Avvocato Alessandro Brunetti

Il Tribunale di Milano ha disposto l’amministrazione giudiziaria della società Uber Italy, ovvero una delle piattaforme di Food delivery presente nelle più grandi città italiane. La misura è stata emanata poiché importanti indizi fanno ritenere che “la galassia Uber” abbia agevolato sia i propri dipendenti che altri intermediari nel reato di “sfruttamento del lavoro”. Segue l’editoriale dell’avvocato delle Camere del Lavoro Autonomo e Precario, Alessandro Brunetti.

>> Read more

DINAMO Talk | Lungo la linea della catastrofe

3 June 2020

DINAMOpress, le Camere del Lavoro Autonomo e Precario, la Libera Università Metropolitana propongono 4 conversazioni telematiche per capire il presente, per cogliere le sfide politiche imposte dalla pandemia globale. Europa, crisi economica, rivolta e sindacati negli Stati Uniti, mutualismo e reti solidali metropolitane: i temi che affronteremo in dialogo con Sandro Mezzadra, Marco Bersani, Christian Marazzi, Tania Rispoli, Pietro Bianchi e altri ancora. Nella consapevolezza che siamo nel mezzo di una svolta epocale, le bussole saltano, le lotte sociali saranno efficaci se in grado di consolidare istituzioni alternative. A seguire il programma. Gli incontri saranno disponibili in diretta streaming sul sito e sulla pagina Facebook di Dinamopress.

>> Read more

La ricetta è sempre la stessa: fai merenda… con il lavoro (vivo)

L’Articolo 93  del DL “Rilancio” interviene nuovamente sul contratto a tempo determinato, cancellando la timida revisione imposta dal Decreto “Dignità”. Già liberalizzato dal DL Poletti, primo atto del Governo Renzi, il contratto in questione torna a non avere più bisogno di “causale”, ovvero il datore di lavoro e l’impresa non devono più chiarire quali esigenze congiunturali impongono il carattere temporaneo dello stesso. A seguire, l’affondo in merito dell’avvocato delle Camere del Lavoro Autonomo e Precario, Alessandro Brunetti.

>> Read more